Il ruolo della qualità dell’uovo e dello sperma in una gravidanza di successo

Il ruolo della qualità dell'uovo e dello sperma in una gravidanza di successo

Ci vogliono due per il tango, e una gravidanza sana richiede sia un uovo sano che uno sperma. Il fondatore di NOW-fertility, il professor Luciano Nardo, spiega il ruolo che la qualità di un uovo e di uno spermatozoo giocano nel concepimento:

La qualità dell’uovo e dello sperma e la qualità dell’embrione sono molto legate. L’età della madre gioca un ruolo chiave in questo. Le donne anziane hanno uova di scarsa qualità e le uova di scarsa qualità hanno maggiori probabilità di creare embrioni di scarsa qualità. Anche il tuo stile di vita gioca un ruolo. Gli studi ci hanno dimostrato che i genitori che fumano e assumono droghe possono influenzare la qualità dell’uovo e dello sperma. Tuttavia, l’invecchiamento ovarico e cronologico sono i principali fattori determinanti.

Ciò è dovuto allo stress ossidativo, che è uno squilibrio tra radicali liberi e antiossidanti nel corpo. Man mano che invecchi, il tuo corpo invecchia, e questo è lo stesso per le tue cellule. C’è un sacco di stress ossidativo che si accumula all’interno del corpo e che causa danni, anche al TUO DNA. Sappiamo che i danni al DNA influiscono sulla fecondazione e sulla qualità degli embrioni creati. Il motivo per cui le donne anziane hanno più problemi a rimanere incinta è a causa della rottura delle cellule. Se le stesse uova sono state fecondate all’età di 20 anni, c’è una maggiore probabilità di produrre un bambino sano rispetto ai 45 anni. Questo è il motivo per cui scoraggio i miei pazienti di età superiore ai 37 anni a congelare i loro ovuli, perché realisticamente le possibilità che quegli ovuli sopravvivano al processo di congelamento e scongelamento e vengano fecondati, e quindi creino un embrione sano che potrebbe impiantarsi e crescere fino a una gravidanza sana sono molto scarse.

Anche se non c’è limite di età, applico il buon senso e consigli clinicamente validi. Non sottoporrei a fecondazione in vitro qualcuno che ha una funzione ovarica molto, molto bassa, e certamente non consiglierei la fecondazione in vitro a qualcuno che ha avuto la fecondazione in vitro prima e non ha prodotto uova sane.

Nella mia esperienza, la maggior parte delle volte le donne hanno una scarsa risposta alla fecondazione in vitro è perché le loro ovaie non rispondono; se le uova non sono di buona qualità, è probabile che anche i follicoli non lo siano. Se i follicoli non sono sani, hanno meno probabilità di rispondere ai farmaci IVF, poiché i recettori mancano della reazione di legame necessaria.

Anche la salute dello sperma è significativa per il successo della fecondazione in vitro. Come coppia che soffre di problemi di fertilità, normalmente si fa riferimento a un ginecologo e non a un urologo. Di conseguenza, la salute della donna è la prima ad essere indagata. Tuttavia, preferirei esaminare entrambi i partner allo stesso tempo piuttosto che presumere che il problema risieda solo nella partner femminile.

La nostra conoscenza dell’infertilità maschile è in aumento. E come sappiamo di più, anche la percentuale di coppie che possono ottenere una gravidanza è in aumento. L’attuale test principale per lo sperma può essere un po ‘troppo semplice. Fornirà informazioni importanti sul numero di spermatozoi, sulla mobilità degli spermatozoi e sulla morfologia degli spermatozoi, e tali informazioni mi guideranno a prendere una decisione informata insieme al mio paziente su quale trattamento raccomanderemo. Tuttavia, non mi dirà se lo sperma è abbastanza buono per fare un embrione. Ci sono test più dettagliati che possiamo eseguire, come il test di frammentazione del DNA spermatico. Negli ultimi due o tre anni, abbiamo acquisito maggiori conoscenze sul valore e l’importanza di questo test, che ci fornisce maggiori dettagli sulla qualità dello sperma e anche informazioni sulla capacità dello sperma di fecondare con successo gli ovuli e creare embrioni sani.

La qualità dell’embrione è un sottoprodotto della qualità sia dell’uovo che dello sperma. A volte gli embrioni possono essere un buon indicatore del perché una coppia non può rimanere incinta. Spesso dico ai miei pazienti che un buon uovo può spesso controbilanciare uno spermatozoo che non è di buona qualità, ma lo sperma trova difficile controbilanciare un uovo. La tecnologia che abbiamo in laboratorio ora ci permette di osservare gli embrioni che si sviluppano nel tempo. Possiamo vedere che se gli embrioni non si sviluppano come dovrebbero, non produrranno una gravidanza. Per questo motivo, una valutazione accurata della qualità dell’embrione, che si basa sulla qualità sia dell’uovo che dello sperma, è un ottimo indicatore del potenziale di gravidanza.

Torna su

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Compila il modulo sottostante e un membro del nostro team ti contatterà con ulteriori informazioni.

Indirizzo email*
Termini*
Privacy*
Marketing
This field is for validation purposes and should be left unchanged.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Compila il modulo sottostante e un membro del nostro team ti contatterà con ulteriori informazioni.

Termini*
Privacy*
Marketing