Perché la fecondazione in vitro fallisce?

Perché la fecondazione in vitro fallisce?

Ci sono una serie di motivi per cui la fecondazione in vitro potrebbe non funzionare. Il fondatore di NOW-fertility, il professor Luciano Nardo, condivide la sua esperienza sul perché il trattamento di concepimento assistito non sempre si traduce in gravidanza:

Ci sono una serie di fattori per cui la fecondazione in vitro potrebbe non avere successo. Ad esempio, sappiamo che le donne di età inferiore ai 35 anni possono avere maggiori possibilità di rimanere incinte rispetto a qualcuno di 37 anni. In generale, le possibilità di successo della fecondazione in vitro diminuiscono con l’avanzare dell’età cronologica femminile. Di conseguenza, consiglierei vivamente alle donne sopra i 35 anni che cercano di avere un bambino di prendere in considerazione il supporto al concepimento prima piuttosto che dopo.

Tuttavia, l’età non è l’unico fattore determinante quando si tratta di successo. Dobbiamo considerare la riserva ovarica e la riduzione della funzione ovarica, che può essere valutata da un esame del sangue e da un’ecografia. E dobbiamo parlare anche di fertilità maschile. Lo sperma è sano e ha qualche danno al DNA? Quindi discutere di statistiche sull’età della madre è solo un piccolo pezzo del puzzle.

Penso che le statistiche sulla fecondazione in vitro possano essere piuttosto deprimenti; sappiamo che la fecondazione in vitro ha successo in un terzo dei casi. Tuttavia, quando intraprendi il trattamento, devi ricordare: non sei una statistica. Sei un caso individuale, con stili di vita individuali e il tuo background di salute.

Ci sono alcuni motivi principali per cui i medici non sono sicuri del motivo per cui il trattamento di fecondazione in vitro potrebbe non avere successo: perché non ci sono gli strumenti o i test disponibili per esaminare il tuo caso, o perché la coppia non è disposta a indagare sulla loro salute generale. Questi scenari rimbalzano intorno alla mia testa ogni giorno. A volte vedo coppie che dicono che gli è stato detto che hanno un’infertilità inspiegabile, ma non sono state indagate a fondo. Potrebbero aver appena avuto un’analisi del seme e un’ecografia, ma potrebbero non essere mai stati testati per malattie della tiroide, problemi immunitari, anomalie uterine, ovaie policistiche o diabete, tutte condizioni di salute che possono influire sulla fertilità.

Alcune coppie potrebbero aver studiato la loro salute prima. Ma i test che posso condurre oggi sono molto più avanzati di quelli che avrei condotto cinque anni fa, e tra cinque anni sapremo più di quanto facciamo oggi. Questo è il motivo per cui suggerisco che non puoi avere una fertilità inspiegabile se non hai avuto tutti i test investigativi per fornire una risposta definitiva.

La fecondazione in vitro può fallire perché potrebbe non essere ciò di cui hai bisogno per rimanere incinta. Vediamo che una percentuale di coppie o donne che non riescono a concepire con la fecondazione in vitro può avere un problema di fondo che non è effettivamente sostituito dalla fecondazione in vitro. Il problema rimane, sia che cerchino di concepire naturalmente o tramite fecondazione in vitro. Tuttavia, se la percentuale di persone che cercano di ottenere una gravidanza attraverso la fecondazione in vitro sono state completamente studiate per tutte le condizioni di salute correlate, possono raggiungere la gravidanza in un periodo di tempo più breve.

Torna su

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Compila il modulo sottostante e un membro del nostro team ti contatterà con ulteriori informazioni.

Indirizzo email*
Termini*
Privacy*
Marketing
This field is for validation purposes and should be left unchanged.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Compila il modulo sottostante e un membro del nostro team ti contatterà con ulteriori informazioni.

Termini*
Privacy*
Marketing