Quanti anni sono troppo vecchi per la fecondazione in vitro?

Quanti anni sono troppo vecchi per la fecondazione in vitro?

Il dottor Antoine Abu Musa, consulente per la fertilità e direttore medico di NOW-fertility, spiega come l’età influisce sulla fertilità sia per le donne che per gli uomini.

Dal momento in cui hanno il loro primo ciclo, a quando raggiungono la menopausa, il corpo di una donna attinge alle uova con cui è nata. Con la pubertà, rimarranno solo poche centinaia di migliaia di uova e non potrai produrre di più… solo poche centinaia saranno rilasciate attraverso l’ovulazione.

La quantità e la qualità delle uova è chiamata “riserva ovarica”, e questo diminuisce a causa del normale invecchiamento, ma altri fattori tra cui il fumo, l’uso di alcol o droghe e il trattamento per il cancro possono avere un impatto. In media, la fertilità femminile inizia a diminuire dall’età di 35 anni e la maggior parte delle donne sperimenta un declino più ripido dopo i 39 anni.

In generale, le stesse regole di età si applicano al concepimento assistito con la possibilità di successo della fecondazione in vitro che diminuisce anche con l’età. Di conseguenza, raccomando vivamente alle donne sopra i 35 anni, che vorrebbero avere un bambino, di prendere in considerazione il trattamento della fertilità prima piuttosto che dopo.

Un altro fattore è che le donne anziane hanno uova di qualità inferiore, che hanno maggiori probabilità di creare embrioni di scarsa qualità. Tuttavia, anche il tuo stile di vita gioca un ruolo. Gli studi dimostrano che i futuri genitori che fumano, bevono eccessivamente e assumono droghe possono influenzare la qualità delle loro uova e spermatozoi. Tuttavia, l’invecchiamento ovarico e cronologico sono i principali fattori determinanti.

Questo declino della qualità delle uova è dovuto allo stress ossidativo – uno squilibrio tra radicali liberi e antiossidanti nel corpo. Man mano che si invecchia, lo stress ossidativo si accumula all’interno del corpo, che causa danni, anche al DNA. Questo danno influisce sulla fecondazione e sulla qualità degli embrioni.

Il motivo per cui le donne anziane hanno più problemi a rimanere incinta è a causa della rottura delle cellule. Se le stesse uova sono state fecondate all’età di 20 anni, c’è una maggiore probabilità di produrre un bambino sano rispetto ai 45 anni.

Questo è anche il motivo per cui scoraggio i miei pazienti che hanno più di 37 anni a congelare i loro ovuli: realisticamente, le possibilità che quegli ovuli sopravvivano al processo di congelamento e scongelamento e vengano fecondati per creare un embrione sano che si impianterà e crescerà fino a una gravidanza sana, sono molto scarse.

Se stai pensando di preservare la tua fertilità, potresti prendere in considerazione il congelamento degli ovuli, idealmente prima di raggiungere i 35 anni. È improbabile che il congelamento delle uova dopo questa età dia lo stesso tasso di successo. Il congelamento degli ovuli comporta la raccolta degli ovuli di una donna, il congelamento e lo scongelamento in un secondo momento al fine di fecondare mediante trattamento ICSI. Più giovane è una donna quando ha la procedura, migliore è la qualità delle uova e le possibilità di gravidanza.

Le statistiche sulla fecondazione in vitro possono essere piuttosto negative; sappiamo che la fecondazione in vitro ha successo in un terzo dei casi. Tuttavia, quando intraprendi il trattamento, devi ricordare: non sei una statistica. Sei un caso individuale, con stili di vita individuali e il tuo background di salute.

Inoltre, l’età non è l’unico fattore determinante quando si tratta di successo. Dobbiamo considerare la riserva ovarica e la riduzione della funzione ovarica, che può essere valutata da un esame del sangue e da un’ecografia.

Anche se non c’è limite di età, applico il buon senso e consigli clinicamente validi. Non sottoporrei qualcuno alla fecondazione in vitro che non ha alcuna funzione ovarica, e certamente non consiglierei la fecondazione in vitro a qualcuno che ha avuto la fecondazione in vitro prima e non ha prodotto alcun uovo.

Intraprendere un trattamento di fertilità è una delle più grandi, e forse più scoraggianti, decisioni di vita che molte coppie e individui prenderanno mai. Può essere un ottovolante emotivo e fisicamente stressante; ecco perché NOW-fertility ritiene che sia fondamentale offrire competenze su misura insieme a quanto più supporto possibile, in modo da ottenere un risultato positivo e che cambi la vita.

Conta anche la qualità dello sperma

L’età di una donna è solo un piccolo pezzo del puzzle. Dobbiamo parlare anche di fertilità maschile. Lo sperma è sano e ha danni al DNA.

La fertilità maschile diminuisce come la fertilità femminile, ma a un ritmo più costante e più lento di quello delle donne. E non perché esauriscono le uova – infatti, i testicoli producono costantemente spermatozoi. Questo è il motivo per cui l’infertilità è più spesso soprannominata un “problema femminile”.

Tuttavia, la salute dello sperma è significativa anche per il successo della fecondazione in vitro. Gli uomini più anziani possono ancora produrre e nel complesso hanno una buona quantità e concentrazione di spermatozoi, ma la qualità – compresa la motilità e la morfologia – può diminuire nel tempo.

Oltre all’età, è importante che gli uomini sappiano che il fumo e l’assunzione eccessiva di alcol possono anche causare la frammentazione del DNA. Ciò significa che lo sperma viene danneggiato e ciò può portare a subfertilità, aborto spontaneo e potenzialmente difetti alla nascita.

Fin dal primo appuntamento con il tuo medico di medicina generale, l’attenzione è spesso ponderata per le donne. Le donne possono avere più test e cure ginecologiche, mentre un uomo può semplicemente avere un’analisi dello sperma.

Mentre gli uomini non sperimentano un calo della fertilità dopo una certa età allo stesso modo delle donne, il numero di spermatozoi si deteriora. Incoraggerei qualsiasi uomo che affronta potenziali problemi di fertilità a essere valutato a fondo e vedere un urologo, se possibile. Una volta compreso dal punto di vista medico quale può essere il problema, possiamo agire di conseguenza.

Ci sono molti cambiamenti che possono essere fatti per migliorare il numero e la qualità degli spermatozoi. Gli spermatozoi sono generalmente molto facilmente influenzati da semplici modifiche allo stile di vita. Hanno un ciclo di sviluppo di 90 giorni, quindi tre o quattro mesi di semplici modifiche e potresti vedere una grande differenza:

  • Mangia una dieta sana e aumenta l’assunzione di frutta e verdura fresca, compresi i pomodori, che sono ricchi di licopene. Tagliare le carni lavorate e gli zuccheri e limitare la caffeina e l’alcol
  • Smettere di fumare e assumere droghe ricreative
  • Esercitati regolarmente e bevi molta acqua
  • Evita di mettere i laptop in grembo e non tenere i telefoni cellulari in tasca
  • Eiaculare ogni tre giorni
Torna su

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Compila il modulo sottostante e un membro del nostro team ti contatterà con ulteriori informazioni.

Termini*
Privacy*
Marketing
This field is for validation purposes and should be left unchanged.

Rete clinica globale

NOW-fertility coordinerà l’intero ciclo di trattamento e si assocerà solo con i migliori fornitori in tutto il mondo, costituiti da Centri di eccellenza autorizzati (con tassi di successo della fertilità superiori alla media nazionale) per il trattamento del concepimento assistito e cliniche satellite eccezionali per indagini diagnostiche e di monitoraggio. Questa infrastruttura renderà il viaggio di fertilità considerevolmente più veloce, pur essendo più su misura, accessibile e conveniente per i pazienti.

Piattaforma Unicorn NOW

Questa piattaforma basata su cloud su misura e altamente sicura è posizionata per cambiare il modo in cui i milioni di persone ogni anno che desiderano un bambino sperimentano un trattamento di fertilità. Integriamo i dati di Machine Learning per pronosticare le migliori possibilità di successo e utilizziamo l’Intelligenza Artificiale per guidare il coinvolgimento dei pazienti.

Tempi ridotti

Uno dei problemi chiave con l’attuale servizio di fecondazione in vitro che NOW-fertility può risolvere è la velocità con cui possiamo fornire sia consulenza, supporto e trattamento.

La nostra ricerca indica che saremo in grado di ridurre l’impegno di tempo di un paziente durante il periodo altamente stressante dal contatto iniziale alla raccolta delle uova da 24-30 ore fino a 8 ore.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Compila il modulo sottostante e un membro del nostro team ti contatterà con ulteriori informazioni.

Termini*
Privacy*
Marketing